Richiesta visione ed eventuale estrazione copia fascicoli ex art. 408 c.p.p.

COS’E’

È la possibilità, offerta alla persona offesa da un reato, la quale abbia dichiarato di volere essere informata circa l'eventuale archiviazione, di prendere visione degli atti per presentare opposizione con richiesta motivata di prosecuzione delle indagini preliminari, quando il Pubblico Ministero, ritenendo infondata la notizia di reato, presenta al giudice richiesta di archiviazione. Pertanto, affinché tale richiesta venga soddisfatta, è necessario che la persona offesa sia stata avvisata preventivamente dell’archiviazione del procedimento

CHI PUO’ RICHIEDERLO

La persona offesa dal reato o dal difensore munito di apposita delega

DOVE SI RICHIEDE

Allo sportello dell’ufficio 415 bis e 408 C.P.P. a piano terra (accanto al Casellario) dal lunedì al giovedì dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e il lunedì e il mercoledì dalle ore 15.00 alle ore 17.00.

CONTATTI

PEO casellario.procura.treviso@giustizia.it

COSA OCCORRE

Per procedere con la richiesta di visione di un fascicolo ai sensi dell’ex art. 408 bis c.p.p occorre un documento di identità e l’avviso di richiesta archiviazione notificato dal Pubblico Ministero

COSTI

Non vi sono spese per la consultazione del fascicolo, occorrono diritti di cancelleria per eventuale richiesta copie

MODULISTICA

Mod_5

TEMPI

La visione è a vista